Iscrizione alla newsletter

Sezione: Yoshin Ryu

Puoi iscriverti alla newsletter per ricevere aggiornamenti sulle nostre attività e sugli eventi organizzati.
Le email che ti verranno inviate saranno aperiodiche e riassuntive, non intaseranno dunque la tua casella di posta elettronica e non conterranno offerte commerciali o pubblicità. Inoltre ti garantiamo che il tuo indirizzo email non verrà ceduto a terzi né utilizzato per fini diversi da quelli informativi.

EMAIL
Nome
Cognome
Città

Autorizzo al trattamento dei dati inseriti ai sensi della legge sulla privacy
(D.Lgs. 196/2003)

Iscrivimi

Credits

Sezione: Yoshin Ryu

Sito web realizzato da mussio.eu

Contenuti curati da Christian Russo e Luca Mussio

Fotografie realizzate da Carlo Procchio, Sara Pozzato, Armando Achenza

Contributi video realizzati da Pier Milanese, Dino Seghi

Associazione Yoshin Ryu

Sezione: Yoshin Ryu

  • C.F. / P.I. : 081 959 100 16
  • Sede Operativa:
    Lungo Dora Pietro Colletta, 51 e 53
    10153 - TORINO (Italy)
  • Sede Legale:
    Lungo Dora Pietro Colletta, 51
    10153 - TORINO (Italy)
    Tel. (+39) 011 24.85.659
    Fax. (+39) 011 043.16.57
    (Lunedì e Mercoledì dalle 14 alle 18, Lunedì, Martedì e Giovedì dalle 9 alle 13)


    Marchio registrato: presso Ministero dello Sviluppo Economico
E' possibile contattarci presso la Segreteria dell'Associazione al 011.24.85.659
E' possibile contattarci anche per via telematica tramite il modulo di contatto
e visualizzare la cartina e l'elenco delle sedi.

Domande frequenti

Sezione: Yoshin Ryu

Di seguito le domande frequenti da consultare prima di utilizzare l'area contatti:

Esistono sedi della Yoshin Ryu al di fuori della Provincia di Torino?

Non esistono Sedi della Scuola Yoshin Ryu al di fuori della Provincia di Torino. La Yoshin Ryu è una Scuola Tradizionale e, per questa ragione, offre ai propri allievi la possibilità di praticare quotidianamente e costantemente a diretto contatto con il Soke Sensei e le diverse Cinture Nere.

All'interno della Yoshin Ryu è prescritto che gli Istruttori sostengano una formazione continua e costante e che abbiano un tenore di Pratica quotidiano: all'Istruttore di una Sede al di fuori della Provincia di Torino tale formazione non risulterebbe possibile, poichè l'Honbu Dojo e i Maestri della Scuola sarebbero distanti.

Chi volesse praticare il Jutaijutsu al di fuori della provincia di Torino deve perciò riferirsi alla Jutaijutsu-Kai® l'organizzazione preposta alla diffusione del Jutaijutsu in Italia e in Europa: www.jutaijutsukai.eu.

E' possibile iscriversi alla Scuola vivendo in un'altra città?

Chi fosse interessato a praticare il Jutaijutsu non avendo la possibilità di una pratica costante a Torino può rivolgersi alla Jutaijutsu-Kai® - organizzazione preposta alla diffusione del Jutaijutsu in Italia e in Europa: www.jutaijutsukai.eu.

Quante lezioni è consigliabile frequentare?

Per quanto concerne gli allievi, è consigliato praticare settimanalmente in almeno due delle tre lezioni fruibili per ciascuna Sede della Scuola. Si tenga conto inoltre che ciascun allievo ha anche la possibilità di frequentare, ogni lunedì, il corso a Sedi unificate di "tecniche di lama" (Yaiba-Waza).

La frequentazione del Corso dello Yaiba-Waza è consigliata sin dall'inizio del proprio percorso, ma diventa obbligatoria in funzione del conseguimento del grado di II Kyu. Oltre alla pratica ordinaria, è inoltre possibile partecipare ai diversi stage periodici di formazione (in ambiente naturale, in piscina, tematici, ecc.).

E' possibile ricevere lezioni private?

Il Jutaijutsu è una Pratica che utilizza il gruppo come strumento di crescita. Nel Jutaijutsu l'apprendimento delle materie tecniche viene affiancato da esercizi legati alla presa di coscienza delle caratteristiche, limiti e potenzialità umane in relazione a se stessi, agli altri, all'ambiente. Questo approccio si sviluppa progressivamente e pienamente in un contesto di Dojo (con allievi di età e caratteristiche diverse) e in un contesto di Scuola ("comunità"). Per questi motivi, alle lezioni private nella Yoshin Ryu viene preferito l'approccio "di Scuola".

Nel caso in cui si provenga dal di fuori della Provincia di Torino e le lezioni private fossero l'unico modo per apprendere il Jutaijutsu, questo sarà possibile riferendosi alla Jutaijutsu-Kai® (www.jutaijutsukai.eu).

Qualora si fosse interessati a lezioni individuali legati alla sicurezza personale femminile, all'associazione Mononoke® (www.mononoke.it).

Che orari fa la sede "x" ?

Gli orari delle sedi sono indicati nell'apposita sezione del sito relativa ai corsi.

Quali sono le tariffe dei corsi?

L'impegno economico prevede un'iscrizione associativa fissa a valenza annua ed una quota di partecipazione che varia da sede a sede, in funzione della tipologia della struttura ospite; è possibile regolare tale quota in via anticipata (per gli adulti con cadenza mensile, trimestrale, semestrale e annuale / per i corsi bambini e ragazzi con cadenza quadrimestrale o annuale).

Nei Corsi adulti per il primo anno di pratica è prevista una scontistica per i minori di anni 20 e per i nèofiti che decidano di praticare solo due volte la settimana, mentre nei corsi bambini tale scontistica è possibile per chi decida di frequentare solo una volta la settimana.  

Per maggiori delucidazioni utilizzate l'area contatti o il Numero Verde 800.911.549.

Per chi intenda iniziare a praticare, quali sono i passi da compiere?

Chi intenda iniziare a praticare all'interno della Yoshin Ryu deve anzitutto scegliere una Sede che sia comoda alla propria abitazione o al proprio posto di lavoro, oltre ad un orario di corso che sia confacente alle proprie disponibilità di tempo. Successivamente, potrà recarsi direttamente nel Dojo prima dell'inizio della lezione.

E' possibile assistere alla lezione per comprendere se l'attività proposta è ciò che si sta cercando. Successivamente, si dovrà presentare un Certificato Medico di sana e robusta costituzione "per attività sportiva non agonistica" e compilare il modulo di iscrizione all'Associazione.

Nel caso l'iscrizione venga sottoscritta da parte di un minorenne, chi ne detiene la tutela deve essere presente all'atto dell'iscrizione stessa.

Non sarà possibile accedere all'area di Pratica prima di aver espletato tali funzioni amministrative. Il necessario per le prime lezioni è una tuta ginnica, scarpe da ginnastica per un'eventuale parte di lezione in esterno ed il necessario per la doccia.

 

E' possibile effettuare lezioni di prova gratuite?

E' possibile partecipare a 1 o 2 lezioni di prova gratuite e senza impegno presentandosi direttamente presso una delle sedi Yoshin Ryu prima dell'inizio della lezione e compilando l'apposito modulo di richiesta.

Per i minorenni è indispensabile essere accompagnati da un genitore o da chi ne fa le veci.

A praticanti di altre arti marziali viene riconosciuto, nella vostra Scuola, il grado già conseguito?

Le modalità di insegnamento proprie della Yoshin Ryu sono esclusivo bagaglio di questa Scuola.

Il Jutaijutsu, seppur prevedendo nell'addestramento alcune tecniche assimilabili ad altre Arti Marziali, conserva una sua unicità in termini di approccio, motivazione, cultura.

Non vi è un riscontro in nessun'altra scuola o federazione che permetta un'assimilazione di gradi, come è di fatto possibile in alcuni stili del Karate, nel Judo o nell'Aikido.
Il Praticante di un'altra Arte Marziale, sia esso cintura blu, gialla o nera, dovrà "vuotare la coppa" probabilmente più di altri, e indossare nella Yoshin Ryu la cintura bianca.

A quale Federazione è affiliata la Yoshin Ryu?

La Yoshin Ryu è affiliata all'Ente di Promozione Sportiva UISP (Area Discipline Orientali - ADO) ed alla Jutaijutsu-Kai®.

E' possibile frequentare il corso di Yaiba Waza pur non praticando presso una delle sedi?

Seppure il Corso dello Yaiba Waza sia un corso di studio delle armi tradizionali a completamento dell'addestramento nel Jutaijutsu, è oggi possibile iscriversi a tale corso pur non essendo praticanti di Jutaijutsu.

Perché potrebbe essere utile per un bambino frequentare i vostri corsi?

Nella pratica del Jutaijutsu i bambini trovano un ambiente sereno e divertente dove imparare, attraverso il gioco, a gestire il proprio corpo e le proprie emozioni, a condividere un'esperienza con tanti altri bambini di diverse età, a rispettare e condividere le regole, a controllare la propria aggressività, a gestire le proprie paure, a superare ostacoli e migliorare la propria autostima, la pazienza e la forza di volontà attraverso un'attività psico-fisica completa.

Il Jutaijutsu è quindi un'attività dalla forte valenza educativa, in un contesto al contempo divertente e piacevole.

C'è un limite di età per iniziare a frequentare i vostri corsi?

I corsi per bambini danno la possibilità di accesso dal 6° anno di età compiuto fino ai 14 anni. I corsi adulti sono frequentabili a partire dai 14 anni compiuti e non vi è un limite massimo di età da cui iniziare: si tenga conto del fatto che si tratta pur sempre di un'attività fisica intensa e non esente da fatica e da impegno psico-fisico.

Posso migliorare la mia forma fisica con la pratica del Jutaijutsu?

Il Jutaijutsu è un'attività psico-fisica completa: in essa possiamo ritrovare elementi ginnici quali corsa, stretching, potenziamento muscolare, nonchè tecniche e combattimenti che mettono in gioco resistenza, elasticità e tono muscolare. Da questo punto di vista, pur non ponendosi questo come scopo principale, il Jutaijutsu può dimostrarsi utile per migliorare la forma fisica di chi scelga di praticarlo.

Lo studio della vostra arte marziale può essere efficace come forma di autodifesa?

L'autodifesa è argomento molto complesso, poichè mette in campo aspetti quali paura, riflessi, determinazione, capacità di valutazione del pericolo - difficili da "modificare" e "addestrare" in breve tempo. Spesso per essere in grado di gestire una situazione di pericolo, sono necessari anni di pratica trascorsi a lavorare efficacemente su questi temi. Fatta questa premessa, le tecniche e l'addestramento propri del Jutaijutsu possono essere utili per acquisire strumenti di autodifesa.

Quali sono le difficoltà maggiori che si incontrano nell'iniziare la pratica del Jutaijutsu?

Le difficoltà che si incontrano nell'iniziare la pratica del Jutaijutsu sono quelle legate alla pratica di qualunque attività fisica, tutte controbilanciate dai moltissimi aspetti positivi e rimandi nella vita quotidiana che essa può fornire. Il Jutaijutsu richiede pratica costante e puntuale, dedizione, uno stile di vita ed una dieta sana, impegno, rispetto e condivisione delle regole, igiene ed ordine.

Sono interessato allo studio delle armi tradizionali: quando si comincia con questa pratica?

Nel Jutaijutsu si inizia normalmente il proprio percorso con lo studio delle tecniche e delle forme di combattimento a mani nude per poi, raggiunto il livello di controllo sufficiente, utilizzare anche gli strumenti tradizionali del medioevo nipponico. La pratica armata comincia con lo Shinai, la spada in bambù, per poi passare al Bokken, Tanbo e Jo e, dopo la Cintura Nera, passa alle armi dotate di lama. Su questo argomento vi è una gradualità dettata dalla pericolosità della gestione di uno strumento che può causare danni anche gravi a se stessi o agli altri (nella Yoshin Ryu non si utilizzano infatti "simulacri" di armi nè protezioni, ma strumenti in legno, ferro e acciaio). Non bisogna avere fretta, poichè la fretta potrebbe causare danni non indifferenti, e percorrere tutti i passi necessari a gestire con serenità e sicurezza questi strumenti.

 

Contattaci

per maggiori informazioni:

A.S.D. Yoshin Ryu
Lungo Dora Colletta 51 e 53
10153 - Torino (TO) ITALY

Telefono: (+39) 011.24.85.659
FAX: (+39) 011.04.31.657

Contattaci