Salta al contenuto principale
x

Chiusura Straordinaria Sedi Yoshin Ryu

Si comunica che tutti i corsi Yoshin Ryu sono sospesi come misura cautelativa per il contenimento della diffusione del "Corona Virus". Rimandiamo al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che tratta le disposizioni governative al 4 marzo (Click!).

Di seguito la lettera del Presidente Yoshin Ryu:

 

 

Buongiorno a tutte le/gli iscritte/i della Yoshin Ryu,

 

Ho deciso di indirizzarvi personalmente questa lettera inerente l’emergenza che sta colpendo il nostro Paese e la conseguente chiusura di tutti i corsi di Jutaijutsu della nostra e vostra Scuola.

Personalmente credo che qualunque sia l’origine o la conseguente gestione del problema da parte delle autorità politiche o tecnico-scientifiche competenti, ognuno di noi abbia il dovere di tentare, per quanto gli sia possibile, di arginare le conseguenze molto articolate di questo evento.

Per quanto riguarda la Scuola non possiamo che attenerci alle indicazioni che le istituzioni ci hanno dato e ci daranno in merito alla gestione delle nostre attività, ma la mia decisione è di mantenere l’attenzione se possibile ancor più vigile.

Il Jutaijutsu come ben sapete è una disciplina marziale che implica il contatto fisico in modo continuativo qualsiasi sia l’età del praticante e quindi non è possibile ottemperare alle richieste della comunità scientifica riportate nel DPCM di ieri 4 marzo 2020:       

“Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all'aperto ovvero all'interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della raccomandazione di cui all'allegato 1, lettera d)*.

*1 d)   mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro”.

 

Inoltre, molto spesso, i praticanti più giovani, dai 3 ai 16 anni, vengono accompagnati in ogni corso da parenti che inevitabilmente, soprattutto nel periodo invernale, si soffermano nei pressi adiacenti ai luoghi di pratica.

Noi siamo una comunità, un “Piccolo Popolo” verso il quale sento una responsabilità profonda a 360°, ancor più in un momento di crisi come questo. Sappiamo che altre realtà hanno fatto o stanno facendo scelte meno avvedute delle nostre: ovviamente anche per la Scuola questa situazione sta comportando delle ricadute economiche importanti, a oggi senza peraltro le protezioni previste dallo Stato per le attività produttive, ma ciononostante siamo convinti che il senso di responsabilità collettivo debba essere messo in primo piano rispetto alle necessità individuali. La crisi economica colpirà tutti in modo diverso ma la salute pubblica deve essere prioritaria per ognuno di noi.

 

Annuncio che ad oggi la ripresa delle nostre attività è prevista per lunedì 16 marzo 2020 p.v. ma non siamo certi che questa data possa esser mantenuta.

Verrete comunque avvisati per eventuali variazioni.

Mi piacerebbe che questo scritto venisse letto e condiviso, soffermandosi in particolare sull’attenzione che sto riservando a noi tutti, anche in ambito famigliare, trovando il modo di spiegarlo ai praticanti più piccoli.

Quando riapriremo troveremo il modo di adottare delle pratiche igieniche che possano rispecchiare la maggior consapevolezza che questa crisi ci ha obbligato ad avere.

Come dice qualcuno, forse il nostro Paese sta affrontando e affronterà prossimamente la più importante crisi sanitaria dal dopoguerra, anche per questo credo sia il momento che ognuno di noi mostri di sé la parte migliore.

 

Grazie a tutte e tutti.

Il Presidente e Soke Sensei della Yoshin Ryu, 

Cesare Turtoro

Corsi di riferimento

JUTAIJUTSU Bambini

3/6 e 6/14 anni

Yaiba Waza

Corso tematico: tecniche di lama

Difesa Femminile

Corsi tenuti dalle donne per le donne

JUTAIJUTSU Adulti

Arte Marziale Tradizionale