Salta al contenuto principale
x

I NOSTRI CORSI

JUTAIJUTSU Adulti

II Jutaijutsu è l’Arte Marziale tradizionale nipponica conservata, tramandata e sviluppata in Italia dalla Scuola Yoshin Ryu di Torino.

È un'arte marziale tradizionale ma moderna: si rifà ad una tradizione ricca ed antica, ma viene interpretata e re-interpretata a migliaia di chilometri di distanza dal luogo di origine e secoli dopo l'utilizzo sui campi di battaglia. 

 

Arte di meditazione e combattimento, le radici del Jūtaijutsu riconducono al Giappone pre-medievale, dove si sviluppa raccogliendo le eredità culturali e filosofiche cinese e indiana. Riconosciamo come patriarchi della Scuola i guerrieri e mistici giapponesi: ninja, samurai, rōnin, yamabushi, sōhei.

A questo patrimonio frammentato e talvolta eroso dai secoli, la Scuola Yoshin si avvicina con lo spirito del paleontologo con un animale ormai estinto, mirando a decodificarne i tratti per rinfondergli nuova vita.

Obiettivo dichiarato del Jūtaijutsu è di permettere ai suoi praticanti di conoscersi meglio, imparando a confrontarsi con gli altri, con il mondo e con la vita in maniera pacifica ma sicura.

 

Argomenti approfonditi durante la pratica sono:
ginnastica a corpo libero, respirazione, equilibrio, riflessi, arrampicata, agilità, potenza. 
 
 
Da un punto di vista tecnico, il programma del Jūtaijutsu si snoda attraverso diverse materie:

 

Corpo libero
Tecniche di caduta e proiezioni a terra, leve e torsioni articolari, percussioni e pressioni su zone sensibili del corpo umano. 
Tecniche eseguite in coppia in modo preordinato o in combattimenti liberi a difficoltà crescenti.

Armi in bambù o legno
shinai, bokken, tanbō, hanbō, jo e  (bastoni e simulacri di spade di diverse lunghezze in legno o bambù), tonfa (manganello a "T");

Armi con lama
katana, wakizashi, tantō, shinobi-tō (spade), naginata (falcione), sai (tridente);

Armi da lancio
shuriken (shaken - lame a stella e bō-shuriken - stiletti da lancio), fukiya (cerbottana), hankyū (arco corto);

Armi snodate
nunchaku, kusari (catena con pesi), hojō (corda da cattura), kyoketsu-shōge (lama biforcuta, corda e anello), kusarigama (falce con catena appesantita).

Yoshin Ryu Jutaijutsu

Insegnanti

Mauro Di Carlo
Michele Salvati
Michele Salvati
Christian Russo
Christian Russo
Luca Mussio
Luca Mussio
Paolo Piglia
Paolo Piglia
Nino Lepore
Nino Lepore
Massimo Sciotti
Massimo Sciotti
Davide Assandri
Davide Assandri
Davide Mejnardi
Davide Mejnardi
Marta Ravotto
Marta Ravotto
Marzio Kenji Turtoro
Marzio Kenji Turtoro
SEDI NEL QUALE SI TIENE IL CORSO

HONBU DŌJŌ

(Sede Ichiban) Impianto "Crescenzio"
Lungo Dora Colletta 51 e 53, Torino

Sede NI


Corso Orbassano 157/A - Torino

Sede SAN


Via Filadelfia 242, Torino